Capri

Francesco Carone

Trona indietro
  • 01
  • 02

Francesco Carone, Scultura Sirena - scandaglio

bronzo patinato e perle naturali

Location: Atrio del Municipio di Capri

Courtesy: SpazioA, Pistoia

Una pinna da sub in bronzo istallata troppo in alto per esser raggiunta ma abbastanza in basso per scorgere le costellazioni di perle incastonatevi sopra.
Il desiderio umano di conoscenza che travalica la direzione. In alto o in basso come fuori o dentro di noi. La stessa sete di conoscenza e di superamento dei limiti in stati di aggregazione differenti. Affondare senza respiro negli abissi o galleggiare nello spazio senza gravità per scoprire che gli estremi, come sempre, si assomigliano, combaciano e magari si toccano all'orizzonte. Un gioco di reciproco scambio in cui gli scrigni bivalvi si schiudono per specchiare nel firmamento celeste i loro tesori di madreperla.
E mostrarci così le rotte da seguire.

Bio Breve

Francesco Carone (Siena, 1975) lavora principalmente con la scultura e la grafica. Inoltre è ideatore di Tempo Zulu, progetto con cui da anni invita artisti e operatori culturali italiani ed internazionali a lasciare un contributo permanente sulle pietre della pavimentazione delle vie della sua città. Dal 2012 al 2015 ha collaborato all'organizzazione di Made in Filandia (www.madeinfilandia.org). Nel 2014 ha dato inizio a TITOLO l'edito inedito, opera/mostra/biblioteca itinerantesuddivisa in dieci 'capitoli'. Dal 2016 è ideatore e direttore, insieme ad Eugenia Vanni, del Museo d'Inverno (www.museodinverno.com), uno spazio a programmazione stagionale in cui vengono invitati gli artisti a presentare una selezione di opere altrui, provenienti dalle loro collezioni private. Dal 2006 la sua galleria di riferimento è SpazioA di Pistoia (www.spazioa.it).
Tra le personali recenti: 2016 - TITOLO l'edito inedito (cap. IV 'Il faro'), Villa Romana, Firenze; Boudoir, Galleria SpazioA, Pistoia; Paradosso, Surplace Art Space, Varese; 2015 - TITOLO l'edito inedito (cap. III 'La stiva'), Spazio C.O.S.M.O., Milano; 2014 - TITOLO l'edito inedito (cap. I 'Il salotto borghese'), Madeinfilandia, Pieve a Presciano (AR); TITOLO l'edito inedito (cap. II 'Il giardino d'inverno'), Casabianca, Zola Predosa (BO). Una selezione delle mostre collettive recenti comprende: 2016 - Che il vero possa confutare il falso, opere dalla collezione AGT Verona, Palazzo Pubblico, Santa Maria della Scala, Accademia dei Fisiocritici, Siena; 2015 - Rebuilding the future, parco di opere pubbliche a Siracusa; Ri-pensare il medium: il fantasma del disegno, Centro per l'Arte Contemporanea Casa Masaccio, San G.Valdarno, Arezzo; La sottile linea del tempo, opere dalla collezione AGI Verona, Museo Miniscalchi Erizzo, Verona; La camera delle meraviglie, Palazzo Panciatichi, San G.Valdarno, Arezzo; 2014 - Volta, Festival della Filosofia, Biblioteca Delfini, Galleria Civica di Modena, Modena; Krobilos un groviglio di segni, Biennale del disegno di Rimini, FAR Fabbrica Arte Rimini / Museo della Città, Rimini.